Ricette

CHANA DAHL (ZUPPA INDIANA DI CECI DECORTICATI)

Ingredienti per 2 persone

250 g ceci decorticati, o in alternativa lenticchie rosse
300 g di zucca
1 cipolla rossa
1 spicchio aglio 
olio di cocco  q.b.
1 cm di zenzero grattugiato 
1 cucchiaino di curcuma
1/2 cucchiaino di semi di cumino
Un pizzico di peperoncino o paprika
qualche ciuffo di coriandolo fresco o prezzemolo 
1 cucchiaio abbondante di miso maturo di ceci e orzo

Procedimento

Scaldate l’olio di cocco in una pentola insieme ai semi di cumino. Quando questi smettono di scoppiettare, aggiungete aglio e cipolla tritata e tutte le restanti spezie (curcuma, zenzero, peperoncino). 

Mescolate bene e poi aggiungete i ceci,  e la zucca tagliata a cubetti piccoli. Coprite con acqua bollente e lasciate cuocere con coperchio  fino  a cottura ultimata dei ceci. 

A fine cottura prelevate un mestolo di zuppa e frullatelo insieme ad un cucchiaio abbondante di miso maturo. 

Aggiungete la parte frullata alla zuppa, assaggiate ed aggiungete eventualmente altro miso, se necessario. Servite con una spolverata di coriandolo o prezzemolo o freschi. 

La zuppa è ottima servita  con un buon riso basmati integrale o pane chapati fatto da voi. 

Giulia Pieri è una chef romagnola, specializzata in cucina vegetale integrale e probiotica. Dopo varie esperienze nell’ambito della cucina, si specializza nella fermentazione di cibi e bevande, cercando di rendere il cibo un mezzo per prendersi cura di se stessi. Organizza e tiene corsi di cucina, lavora comae chef freelance in eventi privati e su richiesta e cene a tema. Propone percorsi di formazione sulla cucina asiatica che ha avvicinato nel corso dei suoi viaggi. Collabora infine con Carlo Nesler sia nella produzione di cibi fermentati che in ambito formativo. La sua è una cucina vitale, fatta di equilibrio, struttura e umami. Attraverso i cibi fermentati la sua cucina si arricchisce in gusto, sapori inaspettati e stimolanti. Allo stesso tempo il cibo diviene più digeribile e potenziato di proprietà nutritive, vitamine ed enzimi. Ama rielaborare nuove e antiche ricette, e ama viaggiare per ricevere nuovi stimoli, con uno sguardo sempre attendo all’autoproduzione all’etica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook
Instagram