Ricette

ROSOLACCIO MARINATO

Ingredienti 2 persone

300 g rosolaccio (chiamato anche rosole o papavero comune)
30 g Salsa Pisa (o Ariete o Lentis)
20 g olio extravergine di oliva
1 piantina di aglio verde, o in mancanza uno spicco d’aglio
un pizzico di peperoncino

Procedimento

Mondate con molta cura il rosolaccio (le foglie del papavero comune) eliminando radici, terra e foglie appassite. Sciacquate bene le foglie e scolatele accuratamente.

Tagliate finemente rosolaccio e aglio e metteteli in una ciotola.

Aggiungete tutti i condimenti (olio, peperoncino, Salsa Pisa). Massaggiate delicatamente con le mani finché i condimenti siano distribuiti bene. Lasciate riposare per almeno 3 ore. Si serve crudo.

È un ottimo contorno che si abbina bene a fette di pane o bruschette con kefir o formaggio. Ancora meglio con piadina e crescioni.

Giulia Pieri è una chef romagnola, specializzata in cucina vegetale integrale e probiotica. Dopo varie esperienze nell’ambito della cucina, si specializza nella fermentazione di cibi e bevande, cercando di rendere il cibo un mezzo per prendersi cura di se stessi. Organizza e tiene corsi di cucina, lavora comae chef freelance in eventi privati e su richiesta e cene a tema. Propone percorsi di formazione sulla cucina asiatica che ha avvicinato nel corso dei suoi viaggi. Collabora infine con Carlo Nesler sia nella produzione di cibi fermentati che in ambito formativo. La sua è una cucina vitale, fatta di equilibrio, struttura e umami. Attraverso i cibi fermentati la sua cucina si arricchisce in gusto, sapori inaspettati e stimolanti. Allo stesso tempo il cibo diviene più digeribile e potenziato di proprietà nutritive, vitamine ed enzimi. Ama rielaborare nuove e antiche ricette, e ama viaggiare per ricevere nuovi stimoli, con uno sguardo sempre attendo all’autoproduzione all’etica.